Air Quality Index (AQI) map showing smoke plume on June 8, 2023.

Segnali di fumo

Immagine sopra: mappa dell'indice di qualità dell'aria (AQI) che mostra il pennacchio di fumo l'8 giugno da AirNow.

Probabilmente hai letto o sperimentato il forte fumo generato dagli incendi in Canada nel giugno 2023. Agli esseri umani che vivono nelle aree colpite è stato consigliato di prendere precauzioni di sicurezza, ma che dire della fauna locale? Il fumo ha influenzato il loro comportamento? Gli uccelli rimanevano comodi e silenziosi nei loro nidi come i loro vicini umani?

Forse no. Abbiamo scansionato i dati di Haikubox e osservato le tendenze della vocalizzazione degli uccelli in tre Haikubox (Washington, DC, New Jersey e New York), indicati da punti blu sulla mappa sopra.

Non abbiamo riscontrato diminuzioni del canto degli uccelli nelle giornate fumose.

Ad esempio, l'attività del Cardinale settentrionale è stata intensa nell'area colpita dal fumo l'8 giugno (stessa data della mappa AQI, sopra), come mostrato in questa mappa, dove i cerchi più grandi indicano più canti degli uccelli.

Osservando i dati sulle tendenze della vocalizzazione cardinale nei nostri tre siti target (di seguito), non abbiamo riscontrato cambiamenti drammatici che suggerirebbero grandi cambiamenti comportamentali nelle giornate fumose. All'inizio di giugno, i cardinali vocalizzavano già raramente all'Haikubox di Washington, DC, continuavano a telefonare regolarmente nel sito del New Jersey ed erano variabili, ma su una traiettoria lentamente decrescente a New York.

E le altre specie di uccelli? Anche le mappe di attività dell'8 giugno per altre specie di uccelli comuni nel nord-est degli Stati Uniti (sotto), tra cui il pettirosso americano, la Carolina Wren e la cincia dal ciuffo, hanno mostrato molte vocalizzazioni.

Torniamo al blog

lascia un commento

Tieni presente che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati.